I soprani sono solitamente la sezione melodica del Soul Sighs Gospel Choir.

Amiamo definirci “le soprane”, a causa della nostra innata predisposizione al piacere goliardico.

La nostra parte rimane nella testa di tutti. Per questo “ce la sentiamo”, stiamo sopra, guardiamo dall’alto in basso con aria di sufficienza.

Noi con la voce spingiamo, spingiamo, spingiamo e facciamo l’uovo (con la bocca). E si, perchè spesso tra noi e gli starnazzi delle oche c’è poca differenza, ma questi sono punti di vista opinabili che personalmente non ci toccano.

Ecco, per noi soprano, la nota “alta” è strettamente correlata alla potenza.

Così, mentre prepariamo l’esplosione di un MI 4, sul più bello incontriamo gli occhi della Direttora che ci invita alla moderazione. Cosi spesso siamo costrette ad implodere quel tiro vocale con dilatazione mandibolare a fauci di leone in un sussurro. Molto frustrante!

Fortunatamente abbiamo anche i momenti di gloria, e quando le braccia della Direttora si aprono all’universo, noi raggiungiamo i reami del Signore con i nostri acuti.

I più invidiosi li chiamano urli, ma noi che siamo infinitamente buone e soprane a tutti loro, abbiamo pietà di loro.

Siamo chiaramente lo sprint del coro, non ce ne vogliate se abbiamo giocato descrivendoci cosi!

Ovviamente, come in ogni sezione che si rispetti, anche la nostra è variopinta di diversi colori vocali e personalità che potete scoprire quaggiù!!