Lorenzo Iorio

LORENZO IORIO (classe ’74) è un chitarrista di formazione jazz, diplomato al Conservatorio Tchaikovsky di Nocera Terinese (CZ) nel 2019. La sua esperienza di musicista inizia molti anni prima. Si esibisce dal vivo in formazioni jazz in svariate manifestazioni regionali e nazionali. In studio partecipa alla registrazione di alcuni dischi, come: “Cuda di Zi funi” (2000); “Spirito libero” (2003); “Metodi nascosti” (2004); “My Box” (2007, Lituania); “Rasputin” per San Remo Giovani produzione (2009, Lorenzo Sebastiani); “Yrros” (2018) e “Alma” (2019).

Sono molti i festival e i concorsi di rilievo a cui ha partecipato negli anni, inclusa un’esperienza internazionale che lo porta in Lituania. Tra questi: Arezzo Wave con il progetto “Tree Jazz” (2000); Festival di San Remo Giovani Proposte con il gruppo “Le Caviglie Greche” (2003); Giovani Emergenti di Radio RAI 1 (2005); Festival del Mare di “Juodkrante” in Lituania ed esibizioni nei teatri e nelle tv nazionali lituane (dal 2006 al 2008 e poi nel 2011); di nuovo Festival di San Remo Giovani Proposte con il brano “Rasputin” (2010); Festival delle Serre di Cerisano (2012); Gospel connection di Roma (2013); esibizioni con il coro Gospel di Cosenza “Soul Sighs Gospel Choir” (dal 2013 ad oggi); Peperoncino Jazz Festval (2018).

Nel 2019 partecipa alla produzione dell’album dei Noir Col, con cui avvia una serie di concerti di presentazione in Italia ed Europa. Nello stesso anno entra a far parte come chitarrista del progetto Amoled Voices.

Visit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram