Francesco Parise

Francesco Parise (classe ’88), è un cantante e compositore cosentino.

Intraprende il suo percorso musicale studiando pianoforte classico dai dodici ai diciassette anni. Dopo una tesi magistrale su Schoenberg ed il free jazz conseguita all’Università di Bologna nel 2012, si iscrive al percorso pre-accademico del conservatorio di Cosenza conseguendo il diploma di solfeggio che gli permette di accedere al Triennio di Canto Jazz nel 2017. Attualmente è laureando con una tesi sulla vocalità nel pianismo di Bill Evans ed è iscritto al Biennio di Canto Jazz nello stesso Conservatorio.

Partecipa, negli anni, a varie masterclass di improvvisazione con Michel Godard, Eugenio Colombo, Attilio Zanchi, Albert Hera ed a masterclass di perfezionamento vocale con Walter Ricci, Tran Quang Hai oltre a conseguire il primo livello del ESTILL VOICE INTERNATIONAL.

Nel 2018 ha insegnato musica in alcuni laboratori musicali presso l’IPSEOA San Francesco, Paola (Cs)” e “Istituto Comprensivo Erodoto, Corigliano Calabro (Cs)” ed è stato tutor delle classi di Canto Jazz e Canto Pop nel Conservatorio di Cosenza per l’anno accademico 2019\2020.

Ha fatto parte, nel 2019, dell’Orchestra ritmico-sinfonica del Conservatorio di Cosenza in qualità di corista per i concerti di Serena Brancale e Willie Peyote e successivamente per il concerto di Manuel Agnelli, esibendosi nel Teatro Auditorium dell’Università della Calabria. Nello stesso anno è uno de coristi per la data cosentina di Serena Brancale presso il Teatro Morelli.

A luglio del 2019 vince il bando Per chi crea, organizzato da SIAE con il sostegno del Mibact, con il suo progetto MyOwnMine con il quale pubblica, nel febbraio 2020, il primo disco dal nome Everything is in perspective, prodotto da La Lumaca Dischi.  Il disco ottiene ottime recensioni su testate online quali Rockit e anche su riviste cartacee quali Blow Up, Rockerilla e Rumore.

Nel 2020 entra a far parte degli Amoled Voices 

Visit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram