Alessio Iorio

ALESSIO IORIO (classe ’77) è un musicista polivalente di matrice prettamente autodidatta. Impara i primi rudimenti dal padre chitarrista, per dedicarsi in seguito allo strumento da lui preferito: il basso. Ha seguito poi negli anni numerosi seminari di formazione (Dario Deidda, Jhon Patitucci, Gianluca Renzi,etc..)

Dal 2000 fa parte di diversi progetti jazz, etno-jazz e swing. Partecipa all’ Arezzo Wave (2001) con i Funi Band, e al “Premio Mediterraneo” di Lauria (PT) con gli Swing Fratis.

Con gli “Even Quintet” e con i “The Hoppers“, si esibisce dal 2012 ad oggi, contando diverse partecipazioni a importanti festival jazz, tra cui il Peperoncino Jazz Festival.

Dal 1999 al 2001 collabora alla realizzazione del Festival di San Lucido (suo paese natale), come arrangiatore ed esecutore dei brani inediti e vince il premio come miglior arrangiamento nel 2010. Ha partecipato alla realizzazione dell’album “Dancing for the Water“ della cantante newyorkese Amy Coleman, curandone gli arrangiamenti e scrivendo due brani inediti (Dancing for the Water e Give Me Some Peace). Dal 2013 partecipa al “Blowing On Soul Gospel Meeting” come bassista della band residente, accompagnando numerosi artisti gospel internazionali ( Joel Polo, il Grammy Award Vaughan Phoenix, Leon Lacey, Ron Hubbard etc..)

Nel novembre 2013 è il bassista della Gospel Connection band al fianco dei Maestri Rodney A. Hubbard, Robert Hubbard, Victoria Hubbard, Pastor Keith Moncrief  e Dereque Withours, all’Auditorium Parco della Musica (RM). Collabora come bassista nel progetto “Io dal Vivo” (settembre 2013) e “Nel Centro del Caos” di Verdiana Zangaro, presentato nel marzo 2014 al Blue Note di Milano. Accompagnando l’artista nel suo tour in quegli anni.

Dal 2013 con la formazione “Elisa Brown Blues Quartet”, si esibisce nelle rassegne jazz tra le più importanti del sud Italia (Peperoncino Jazz Festival, Sotto le stelle del Jazz, Le colline del Jazz, Orsomarso Jazz Festival, Festival delle Serre etc). Si è inoltre esibito in diverse occasioni con grandi musicisti del panorama jazz italiano tra i quali Pietro Condorelli, Claudio Borrelli, Stjepko Gut, Davide Santorsola (solo per citarne alcuni )

Si occupa degli arrangiamenti dell’album Yrros di Elisa Brown , pubblicato dalla Picanto Records e distribuito da Egea Music, che è stato presentato il 30 Luglio del 2018 con una big band di 15 elementi presso il Castello Svevo di Cosenza. Una big band che ha eseguito tutti i suoi arrangiamenti dal vivo, con un impatto meraviglioso sul pubblico.

Nel Maggio del 2019 è bassista a Yonkers (New York), presso la comunità Ebenezer Church of God del bishop Joel Polo.

Attualmente è bassista, contrabbassista e arrangiatore dei progetti : The Hoppers, Muleskinner Boys, Elisa Brown Blues Quartet e naturalmente, Amoled Voices, e di tutti i cori dell’ Associazione Blowing on Soul.

Visit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram